La sposa perfetta

Written By Pamela Matzuzzi on venerdì 19 aprile 2013 | 17:19


Care amiche, 
il post di oggi è ispirato da una lezione che ho seguito la settimana scorsa nel corso per Wedding Planner (che peraltro vi consiglio, è fatto benissimo, appena lo termino farò una recensione, per adesso, per info, visitate il loro sito Studio e20) durante la quale si è discusso, tra le altre cose, delle regole che stanno dietro il "look" degli sposi. Quindi, se siete in procinto di sposarvi o anche solo ci state facendo un pensierino, tenete bene a mente queste semplici regole e farete un figurone!

Per quel che riguarda la sposa, l'abito può essere lungo o corto e, almeno per la cerimonia religiosa, è preferibile rispettare la tradizione prediligendo colori come il bianco o l'avorio, mentre per la cerimonia civile si può scegliere il colore che più si preferisce.

Le scarpe dovranno essere dello stesso tessuto dell'abito, nel caso in cui la sposa avesse deciso di indossare un abito sartoriale. In tutti gli altri casi invece è sufficiente che le scarpe siano dello stesso colore dell'abito. Una cosa importante, in tema di scarpe, è quella di evitare i tacchi vertiginosi che, in un contesto del genere risultano davvero poco eleganti e fuori luogo.

Legato al discorso delle scarpe è quello delle calze che, sebbene molti non lo sappiano, per la sposa sono d'obbligo anche nel periodo estivo e anche se la cerimonia si svolge di giorno. Potete optare anche per calze velatissime, l'importante è che le indossiate e che le scegliate di colore chiaro (bianco, rosa o carne). Se poi la giornata dovesse rivelarsi particolarmente calda, potrete sempre sfilarle al termine della cerimonia e sostituire le scarpe con un sandalo gioiello.

Passiamo ora ad uno degli aspetti più romantici dell'abbigliamento della sposa: il velo. In Chiesa è d'obbligo, a meno che non si tratti di un matrimonio in seconde nozze, occasione durante la quale, insieme alla cerimonia civile, non si deve assolutamente indossare.

Un aspetto di importanza fondamentale è che, durante la cerimonia religiosa, la sposa abbia le spalle coperte. Da cosa? Fate voi, se deciderete di portare un velo abbastanza lungo che copra anche le spalle sarà sufficiente quello, in caso contrario dovrete indossare un coprispalla, un bolerino o una giacchetta.

Veniamo ora ai gioielli: la sposa non deve indossare assolutamente alcun gioiello, ad esclusione di un paio di orecchini, da usare come punto luce. Meglio evitare i pendenti, specie se troppo vistosi. Una cosa importante da ricordare è quella di non indossare perle che la tradizione vuole siano di cattivo auspicio per il futuro del matrimonio. No categorico anche ad ogni tipo di collana o girocollo: il collo della sposa deve essere libero

Parlando di mani invece, rispettando la regola per la quale la sposa non debba indossare gioielli, non sono concessi anelli di alcun tipo, nemmeno quello di fidanzamento. Si possono però, se si gradisce, indossare dei guanti, da sfilare rigorosamente nel momento in cui si giunge all'altare. 
Sempre parlando di mani, un piccolo cenno va fatto anche sulle unghie che devono essere ben curate ma assolutamente discrete e poco vistose, quindi niente unghie laccate, color sgargianti etc. 

Bene, per oggi ci fermiamo qui e vi rimando al prossimo post, nel quale parleremo delle regole per lo sposo e per gli/le invitati/e. ^_^
Spero che questo post vi sia piaciuto e... alla prossima!
Kiss kiss,
Pam
SHARE

About Pamela Matzuzzi

5 commenti :

  1. sicuramente nn mi sposerò ma ho letto con interesse il tuo post...ottimi consigli!

    RispondiElimina
  2. non credo proprio siano obbligatorie o consigliate le scarpe dello stesso colore dell'abito, anzi.. la scarpa del colore scelto per la cerimonia, è stupenda. Vuoi mettere un delicato verde acqua o color nudo o un colore d'impatto? Immagina che bellezza indossare le Fifi strass di Louboutin sotto un abito avorio, magari non troppo lungo...

    https://theimperfectredribbon.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elly hai perfettamente ragione. Io riportavo le nozioni teoriche che mi sono state insegnate durante il corso e che si riferiscono al galateo. Poi ovviamente ognuno "trasgredisce" su qualche aspetto. Ad esempio, sebbene il galateo dica che gli orecchini non devono essere pendenti, negli ultimi anni si sono viste in tantissime riviste per spose, delle spose indossare orecchini pendenti! :)
      Grazie comunque per il tuo contributo, in effetti nel post non ho specificato che si tratta di galateo :)

      Elimina
  3. Io mi sono sposata 13 anni fa. ed è stata una cosa semplice ...senza troppi affanni per me... ahhhh le scarpeerano comodissime...ho messo un paio che usavo da tanto.... :)

    RispondiElimina
  4. Quanti bei consigli... Spero di poterli mettere in pratica presto!

    RispondiElimina