Il corso per Personal Shopper di Jonathan Kashanian

Written By Pamela Matzuzzi on lunedì 4 febbraio 2013 | 18:26


Care amiche,
come vi va??? Nonostante il mio proposito di essere più costante nei post, sto comunque facendo passare troppo tempo tra un post e l'altro ma chiedo venia, questo periodo per me è davvero pieno di cose da fare. Sono alle prese con un trasloco che doveva avvenire a Febbraio ed invece avverrà a Marzo, ho tanto da lavorare con la sezione di Styling di Tu Donna ed in più c'è sempre il master che mi porta via un bel po' di tempo ed in più appena trovo qualche corso che mi incuriosisce prendo, compro e faccio!
A tal proposito vorrei parlarvi del corso per Personal Shopper che ho seguito due settimane fa. Come ben sapete il mio sogno è quello di lavorare come Personal Shopper e Consulente d'immagine e per questa ragione, non appena trovo qualcosa che possa accrescere la mia figura professionale, mi ci butto a capofitto. A maggior ragione se il prezzo è scandalosamente basso. Ma andiamo con ordine.
Qualche post fa vi parlai del corso come Personal Shopper che ho frequentato presso la Event&Media Education, oggi invece vi parlerò del corso di Personal Shopper che ho frequentato presso la I am learning.it.



Sono venuta a conoscenza di questa scuola grazie ad un'amica che, sapendo della mia passione per questo settore, mi ha segnalato un'offerta su Let's Bonus grazie alla quale per soli 9.90€ si poteva frequentare un corso per Personal Shopper tenuto da Jonathan Kashanian. Non sto a raccontarvi chi è Jonathan perché tutti sappiamo chi è. Non mi aspettavo grandi cose, visto il prezzo, ma ho voluto comunque provare e devo dire che mai decisione fu così felice.
Il corso tenuto da Jonathan offre per certi versi una visione parziale di quella che è la realtà del Personal Shopping in quanto cita solo di sfuggita le realtà nelle quali un Personal Shopper può operare. Il corso vede come centro del suo interesse solo ed esclusivamente il campo della moda che tuttavia è probabilmente quello che interessa maggiormente a tutte noi.
Il corso si svolge interamente attraverso video lezioni (fatta eccezione per qualche breve pdf che contiene un sunto delle nozioni più rilevanti) tutte subito disponibili nella propria area personale del sito, lezioni nelle quali Jonathan ci introduce in questo meraviglioso mondo. Si può dire che il corso si divida principalmente in due blocchi, uno teorico e uno pratico.
Nella parte teorica Jonathan fornisce delle veloci nozioni su tutto ciò che c'è da sapere sulla moda e sul mestiere, su cosa si debba fare per intraprenderlo e così via. Le conoscenze che ci vengono impartite sono sufficienti per intraprendere questa professione? Assolutamente no, ma sono un ottimo punto di partenza. Se siete davvero interessate a diventare Personal Shopper da quel momento avrete un punto di partenza, saprete cosa studiare e come formarvi, ma ci vorrà tanta pazienza e tanto impegno, un corso di 140 minuti non vi farà diventare Personal Shopper.
La parte pratica si può dire fosse una versione extended del programma Guardaroba perfetto della Gozzi, con la differenza che il clima è molto più informale, molto meno costruito e, per questo, più vicino al reale e meno alle finzioni televisive. Grazie a questi video ci si può fare un'idea di come approcciare il cliente e come si svolge la prima consulenza. È un peccato che manchi il proseguo. Come ho scritto anche a Jonathan su Twitter, confido in un secondo corso Livello 2 che vada un po' più nello specifico e mostri come evolve una consulenza e lo shopping tour.

Piccola precisazione. In questo Jonathan non segna un confine netto tra il compito del Personal Shopper e quello del Consulente d'Immagine, figure che non sempre coesistono nella stessa persona. Tuttavia io sono del parere che un Personal Shopper che opera nel campo della moda non possa non essere anche Consulente d'Immagine, o almeno avere una formazione anche minima nel campo della moda, quindi a parer mio non è una grossa pecca.

Mi spiace che il corso non sia più acquistabile su Let's Bonus in quanto mi sentirei di consigliare a tutte voi di investire questo piccolo capitale in un corso tanto carino. Tuttavia se dovesse interessarvi potete sempre acquistarlo alla cifra di 150€ sul sito della scuola.

Lo consiglio? Sì, se siete totalmente digiune di questo argomento o se, pur avendo già una formazione sul campo, lo trovate scontato come è capitato a me. No, se avete già qualche conoscenza del settore e non lo trovate scontato.
Detto ciò ritengo che i 9.90€ che ho speso per acquistarlo li è valsi tutti e, anche se già vi intendente un po' del campo, vi consiglio di acquistarlo anche se lo trovate ad una cifra leggermente superiore.

Bene ragazze, questo è quanto su questo corso! A metà Febbraio comincerò un corso come Wedding planner, non vedo l'ora! Per la recensione di quel corso dovrete attendere un po' di più però in quanto le lezioni sono settimanali.
Qualcuna di voi ha frequentato il corso di Jonathan? Se vi va fatemi sapere come vi siete trovate!
Baci,
Pam
SHARE

About Pamela Matzuzzi

6 commenti :

  1. Grazie delle informazioni sul corso di Personal Shopper!! sicuramente un bellissimo corso da frequentare. brava

    RispondiElimina
  2. grazie mille per le info sul corso !! molto brava

    RispondiElimina
  3. ottimo post grazie per le informazioni.

    RispondiElimina
  4. Per me Jonathan è veramente un idiota a livelli colossali.. ma come si fa a seguire un incapace come questo... mi chiedo quando l'Italia inizierà ad alzare il proprio livello culturale!!

    RispondiElimina
  5. Già il fatto che non hai nemmeno il coraggio di autenticarti ma commenti come Anonimo dice tutto. Il livello culturale di un popolo non si misura da queste cose e dovresti saperlo. Jonathan non è sicuramente un guru della moda e non vuole neanche spacciarsi per tale, da quel che ho potuto evincere da questo corso. Io personalmente non lo seguo perché non guardo la tv quindi non ho un'opinione su di lui come personaggio televisivo, la mia conoscenza del personaggio Jonathan si limita a questo corso e la mia valutazione del corso è quella data in questo post. Di lavoro fa il personal shopper e si è limitato ad insegnare ciò che sa.

    RispondiElimina